Qui troverai la risposta alla maggior parte delle Tue domande.
Ti suggeriamo di trovar spunto dalle nostre risposte e di seguire i nostri suggerimenti.
Noi conosciamo le normative per questo paese e per la maggior parte dei paesi Europei che si servono anche in ITalia.
Solo così, seguendo i nostri suggerimenti, potrai evitare future sanzioni fiscali o peggio ancora denunce per operazioni sbagliate.
Devo vendere il mio autofunebre. Quali sono i documenti corretti e gli atti giusti per scaricare le mie responsabilità?
Se sei in procinto di vendere il Tuo autofunebre per prima cosa verificare di avere tutti i documenti, ovvero: Libretto di circolazione e certificato di proprietà.
Accertare che il Tuo acquirente sia un cittadino Italiano o una ditta Italiana, perché solo così potrai completare il passaggio di proprietà.
L’avere la residenza in Italia è attualmente una condizione obbligatoria per un corretto passaggio di proprietà in quanto gli stranieri, senza residenza in Italia, non hanno la possibilità di accesso ai dati del Pubblico Registro Auto. Tutti gli atti firmati in proprio senza una ufficialità di una agenzia o del P.R.A. sono da ritenersi NULLI.
SUGGERIMENTO: Rivolgiti ad acquirenti di fiducia che abbiano oggi, e non in passato, la residenza in Italia, rivolgiti ad aziende con una partita iva Italiana.
Ho Trovato un acquirente che un tempo aveva la residenza in Italia ma ora esibisce un documento scaduto. Posso comunque fare il passaggio di proprietà?
Assolutamente NO, non è possibile, il documento di identità deve essere valido e deve essere rilasciato da un comune Italiano.
SUGGERIMENTO: controlla che i documenti del Tuo acquirente siano in corso di validità, altrimenti tutti gli atti sono NULLI.
Ho trovato un acquirente che intesta l’auto ad un suo cugino residente in Italia, ma incasso dall’acquirente stesso. Sono in regola?
Assolutamente NO, in quanto Tu sei una ditta e devi tenere una tracciabilità dei Tuoi incassi. non sei in regola se vendi a Tizio ed incassi da Caio.
SUGGERIMENTO: rivolgiti a quelle aziende che acquistano il Tuo autofunebre usato, che pagano la Tua fattura con metodi tracciabili e che ritirano sotto la propria responsabilità.
L’acquirente dice che ha l’assicurazione on line e la porta via senza lasciarmi una copia. Posso stare tranquillo?
Assolutamente NO, devi verificare che l’assicurazione sia valida fino al raggiungimento di casa dell’acquirente. Perchè, nel caso l’assicurazione non sia valida, il responsabile è il precedente assicurato. Quindi se succede un’incidente, e Ti garantisco che succedono, le forze dell’ordine vanno a verificare chi è l’assicurato e risulta ancora la Tua azienda, con conseguenze giuridiche e penali.
SUGGERIMENTO: verifica sempre la validità dei documenti, anche della assicurazione e fatti lasciare una copia. Solo così, se sei in grado di dimostrare la Tua buona fede, potrai essere scagionato in caso di incidente.
L’acquirente dice che la deve solo portare “fino a Lì” e poi la carica su una bisarca, quindi chiede di tenere la mia assicurazione. Posso stare tranquillo?
ASSOLUTAMENTE NO, in quanto Tu non sai cosa significa “fino a Lì” e non sai se la Tua auto viene scaricata a destinazione o viene anche scaricata ed eventualmente trasferite su altre strade pubbliche.
SUGGERIMENTO: rivolgiti a quelle aziende che evitano la nascita di un problema e non che lo coltivano.
L’acquirente dice di fare l’atto di vendita ma di non registrarlo in quanto poi verrà demolita. Sono in regola?
NO, purtroppo non lo sei, qualsiasi atto di vendita, per essere in regola, deve essere immediatamente registrato al Pubblico Registro Auto, solo così’ avrai completato il passaggio di proprietà e solo così’, con il passaggio terminato, non avrai più responsabilità per quello che succede una volta portata via l’auto.
SUGGERIMENTO: rivolgiti a quelle aziende con residenza in Italia che ritirano l’auto sotto la propria responsabilità solo dopo aver completato il passaggio di proprietà.
Ho venduto l’auto ad uno straniero che l’ha portata via con la bisarca ma che si è tenuto le targhe. Posso stare tranquillo?
NO, non puoi stare tranquillo, le targhe devono essere consegnate e di conseguenza l’auto deve essere radiata PER L’ESPORTAZIONE prima che raggiunga il paese estero.
SUGGERIMENTO:
vendi la Tua auto a quelle aziende che hanno la partita iva Italiana e che quindi ritirano il veicolo sono dopo aver completato tutte le formalità e solo sotto la propria responsabilità, con la TARGA PROVA o con altri mezzi per il trasporto.
Ho consegnato l’auto ad un cittadino straniero ma ancora non mi ha restituito le targhe, ho visto delle fotografie in rete dove vedo la mia auto con le mie targhe ancora su. Posso stare tranquillo?
ASSOLUTAMENTE NO, Significa che l’auto è ancora riconducibile alla Tua azienda e che Tu ne sei ancora responsabile. IPOTESI, Se facendo le foto arriva ll ragazzino di turno che con la bici si schianta sull’auto…..Tu ne risulti ancora il responsabile, con tutte le conseguenze che ne possono derivare.
SUGGERIMENTO: rivolgiti a quelle aziende Italiane che quando ritirano la Tua auto hanno già finito tutte le formalità dei passaggi di proprietà e che la ritirano con i propri mezzi, come ad esempio TARGHE PROVA a loro intestate, o altri mezzi idonei.